Circuito internazionale gare avventura (ARWS) 2013

Dal 29 Novembre al 12 Dicembre 2013 si è tenuta la gara finale del campionato mondiale di Adventure Race in Costa Rica.

Il Team FREEMIND, unico italiano in gara, affiatato e competitivo, percorrendo 815 kg in condizioni impervie e faticose si è guadagnato il 29° posto nella classifica assoluta.
Nel coast to coast, dal Pacifico all’Atlantico, da Nicaragua a Panama, Beppe Scotti, Andrea Villa, Mauro Ruggiero e Laura Scaravonati, hanno tenuto il tricolore alto nei cieli costaricani per ben 192 ore e 55 minuti di gara, con sole 9 ore di riposo, cimentandosi in sette specialità sportive: rafting, kayak (sia in mare che nei fiumi), mountain bike, trekking, ropes, coastering e canyoning.

Una gara pianificata nel minimo dettaglio, per affrontare la completa autonomia alimentare e idrica, i dislivelli notevoli e la forte escursione termica (con punte di 37° C di giorno e di 5°C di notte).

“E’ stata l’esperienza fisica e psicologica più dura della mia carriera” dichiara la Scaravanati, ed aggiunge “un’esperienza indimenticabile”. Beppe Scotti, fondatore di FreeMind team commenta “gara durissima ed epica”.

Per la gara finale Free Mind Team è stato sostenuto da due partner tecnici che hanno fornito il materiale necessario per ogni gara in programma nel 2013:
Rewoolution, marchio italiano di activewear, leader nella produzione di capi in pura lana Merino altamente performanti e Velo+, azienda italiana specializzata in abbigliamento e accessori per il ciclismo.

Ulteriori informazioni relative alla gara:

Comunicato stampa FREEMIND TEAM

Sito ufficiale Costa Rica Adventure Race